SEO per eCommerce

Il servizio di analisi SEO per eCommerce ideale per migliorare la qualità del traffico organico e incrementare le conversioni del tuo negozio online.

Cos'è la SEO per eCommerce

La SEO per un sito eCommerce non è sostanzialmente tanto lontana e differente da un’analisi tecnica SEO effettuata su un sito normale. Si tratta di un servizio SEO rivolto ai siti di commercio elettronico che per che le loro caratteristiche necessitano di un’analisi più approfondita.
Tendenzialmente la principale differenza tra una vetrina online e una qualsiasi altra tipologia di sito è la sua dimensione.
Oltre alla dimensione del sito esistono tuttavia altri aspetti che il proprietario di un negozio online deve prendere in considerazione:
  • l’ottimizzazione delle pagine di categoria;
  • l’ottimizzazione delle schede prodotto;
  • la struttura delle URL;
  • la gestione del catalogo;
  • l’integrazione dei Rich Snippet;
  • uno sforzo maggiore nel fare Conversion Rate Optimization.

Pagine di categoria

Le pagine di categoria di un sito eCommerce rivestono un ruolo importante per la navigazione del catalogo prodotti. Devono essere trattate come se fossero una seconda home page e pertanto arricchite con contenuti ed informazioni autentiche e di valore utili per gli utenti. Insomma non solo semplici liste di prodotti.
Queste pagine dovrebbero essere inoltre considerate come landing page sui cui applicare strategie di content marketing, guest blogging e deep linking (collegamenti ipertestuali che vi puntino) per rafforzare il loro valore agli occhi di Google e distribuirlo alle sottostanti pagine prodotto.

Schede prodotto

Le schede prodotto sono il cuore pulsante di qualsiasi attività di shop online e l’elemento chiave dell’ottimizzazione SEO per eCommerce. Queste devono risultare esaustive e ricche di dettagli per sopperire alla mancanza di contatto fisico con l’oggetto e all’impossibilità di porre domande dirette e chiarificatrici ad una reale persona qualificata.
Gli aspetti da prendere in considerazione nell’ottimizzazione di una scheda prodotto per i motori di ricerca sono:
  • la descrizione del prodotto che dev’essere redatta con l’intento di migliorare le conversioni, creando quindi un legame emotivo con l’utente per indurlo ad effettuare l’acquisto;
  • le immagini che devono risultare di alta qualità e ricche di particolari e dettagli non presenti nella descrizione del prodotto. Per ogni immagine è importante anche la compilazione del attributo alt del tag immagine, elemento descrittivo fondamentale che aiuta il motore di ricerca ad individuare e comprendere l’oggetto raffigurato;
  • la gestione delle varianti e delle relative informazioni, per evitare possibili penalizzazione di duplicazione di contenuto;
  • le recensioni, ossia i feedback di precedenti acquirenti che possano fare da leva di persuasione stimolando l’acquisto grazie alla riprova sociale.

La struttura degli URL

La struttura degli URL delle pagine di categorie e delle schede prodotto di un sito eCommerce devono essere SEO friendly.

Gli URL delle pagine di categoria dovrebbero rispettare la seguente struttura:

  • Pagina di categoria: tuoecommerce.com/categoria/
  • Pagina di sottocategoria: tuoecommerce.com/categoria/sottocategoria/
Per quanto riguarda invece gli URL delle schede prodotto è consigliata la struttura priva di categoria, quando possibile, poiché i nomi di categoria potrebbero cambiare nel tempo e gli stessi prodotti potrebbero essere spostati sotto altre categorie per esigenze di catalogo.
Pertanto la struttura URL più efficace per le schede prodotto è mioecommerce.com/nome-prodotto.

La gestione del catalogo

La gestione del catalogo di un sito vetrina interessa altri aspetti che rendono peculiare la SEO per eCommerce dalla SEO Audit fatta su altri tipi di sito web.

Gli aspetti legati alla gestione del catalogo da prendere in considerazione sono:

  • la gestione dei prodotti esauriti e fuori produzione;
  • la gestione dei prodotti di stagione.

Prodotti esauriti o fuori produzione

Può accadere che inevitabilmente un negozio online abbia prodotti esauriti o comunque non più disponibili. Se le relative schede prodotto non vengono propriamente gestite possono verificarsi impatti negativi sulla SEO del sito.
Per quanto riguarda i prodotti esauriti è opportuno evitare esperienze negative di User Experience mettendo per esempio temporaneamente offline la scheda prodotto dal catalogo online. Piuttosto è preferibile mostrare all’utente un avviso a un elenco di prodotti alternativi similari a quello che sta ricercando.
In merito invece ai prodotti fuori produzione è consigliata la loro rimozione dal catalogo per evitare forvianti aspettative future di acquisto da parte degli utenti. L’ideale sarebbe inserire le descrizioni di prodotti alternativi, sostitutivi o più recenti.

Prodotti di stagione

Nel caso in cui l’eCommerce abbia un catalogo di prodotti legati alla stagionalità è necessario adottare politiche di pubblicazione sui prodotti di stagione e prodotti fuori stagione.
Per quanto riguarda i prodotti di stagione, salvo si disponga ovviamente di un dominio estremamente autorevole, è necessario pubblicare i prodotti almeno 3 o 4 mesi prima della stagione per consentire a Google di indicizzare e posizionare in tempo la scheda prodotto. Per esempio le idee regalo per il Natale andrebbero pubblicate a partire dal mese di settembre.
Come per i prodotti esauriti, i prodotti fuori stagione non possono essere rimossi totalmente dalla pubblicazione. La loro visibilità potrebbe essere ridotta per esempio abbassando l’importanza della categoria di appartenenza dall’header al footer oppure rinominandola. Un esempio: terminate le festività natalizie, gli articoli sotto la categoria Regali di Natale potrebbero essere spostati nel footer o in basso della gerarchia del catalogo rinominando la categoria in Idee regalo.

I Rich Snippet

I Rich snippet è una tecnologia fondamentale per gli eCommerce perché consente loro di mettere in evidenza i prodotti e le offerete a catalogo in vendita. Sono una forma di dati strutturati che consento infatti di arricchire la pagina dei risultati di ricerca con informazioni aggiuntive legate al prodotto: il prezzo, la disponibilità, eventuali costi accessori, tempi di consegna e recensione di altri clienti. Tutte informazioni che potenzialmente potrebbero aumentare il coinvolgimento dell’utente, e di conseguenza il traffico e le conversioni del sito.

La Conversion Rate Optimization

All’interno di una strategia SEO per eCommerce, la Conversion Rate Optimization rappresenta forse l’aspetto più importante dell’ottimizzazione di un negozio online. Grazie all’ottimizzazione del tasso di conversione vengono individuati gli elementi rilevanti del sito web che se implementati od ottimizzati potrebbero portare ad un aumento delle vendite e il raggiungimento degli obiettivi desiderati.

Gli aspetti da considerare per fare Conversion Rate Optimization:

  • la semplificazione del processo di acquisto;
  • la User Experience, l’Usability e l’aspetto responsivo per device mobili (menu di navigazione, pulsanti, leggibilità dei testi, funzione di ricerca interna, etc);
  • ottimizzazione della comunicazione e dei contenuti con l’introduzione di principi di persuasione;
  • implementazione di dati strutturati schema.org.

I vantaggi nel fare SEO Audit

I vantaggi e benefici conseguenti a un’attività di ottimizzazione per eCommerce, oltre a quelli derivanti da una normale analisi SEO, sono:
  • un aumento di traffico più pertinente e di qualità con conseguente abbassamento dei costi di acquisizione per utente;
  • un aumento dell’esperienza utente nel processo di acquisto e conseguentemente un potenziale aumento del tasso di conversione;
  • un aumento della Brand Awareness direttamente imputabile al miglioramento del posizionamento in SERP, a un maggiore traffico pertinente e all’associazione nella testa dell’utente tra il nome del Brand e la parola chiave ricercata e associata ad un prodotto.

Quando fare SEO per eCommerce

Il tuo sito eCommerce vende poco o non converte affatto? Forse non hai mai investito in attività di posizionamento organico o le attività implementate non sono adeguate o sufficienti. O semplicemente devi fare SEO per eCommerce.
Il SEO per eCommerce è consigliato periodicamente a tutte le attività di shopping online che desiderano raggiungere i risultati desiderati in termini di lead e conversioni.
Ad ogni modo è comunque consigliato fare un’analisi tecnica SEO per un’eCommerce in queste circostanze:

Consulenza SEO per eCommerce

Per anni ho sviluppato e gestito soluzioni eCommerce di medie e grandi dimensioni. Questa lunga esperienza mi ha permesso di toccare con mano tutte le problematiche inerenti la Search Engine Optimization e la Conversion Rate Optimization di siti di commercio elettronico.

Il servizio di consulenza SEO per eCommerce che propongo comprende:

  • l’analisi tecnica e strategica dettagliata della tua vetrina digitale;
  • la generazione del documento di SEO eCommerce Auditing personalizzato per il tuo business. Il documento prodotto ha le stesse caratteristiche della relazione tecnica SEO Audit. Differisce sostanzialmente sulle aree strategiche oggetto di verifica e sulla complessità delle analisi effettuate.
  • sessioni di coaching per fornirti un supporto formativo sulle tematiche emerse dall’analisi tecnica;
  • assistenza via email per un mese.

Quanto costa il servizio

Il costo del servizio di analisi SEO per eCommerce e le ore di coaching a disposizione variano a seconda della grandezza e complessità negozio online da analizzare. Ad ogni modo il preventivo minimo per il servizio eCommerce SEO Audit è di 1200 euro.
Se non hai a disposizione un webmaster o uno sviluppatore di fiducia posso implementare personalmente le modifiche. Grazie infatti alla mia esperienza pregressa nello sviluppo di soluzioni eCommerce sono in grado di mettere mano sui CMS più diffusi come WordPress e Prestashop.
Scopri come la SEO per eCommerce può migliorare le performance e le conversioni del tuo negozio online. Contattami per richiedere un preventivo gratuito!