La Barnacle SEO

La Barnacle SEO: una strategia SEO off-site per incrementare la visibilità e il traffico del tuo sito web aggrappandosi ai “Grandi”. Scopri come!

Cos’è la Barnacle SEO?

La Barnacle SEO è un termine coniato da Will Scott di Search Influence nel 2008 e indica una strategia SEO alternativa per incrementare la visibilità del tuo sito web sfruttando il ranking, l’indicizzazione e la frequenza di crawling di altri siti autorevoli premiati dal motore di ricerca Google.

Questa strategia off-site prende nome dal barnacle, cirripedi o balani in italiano, sottospecie della famiglia dei crostacei che vivono aggrappati a scogli, scafi di imbarcazioni o sul dorso di mammiferi marini e che sfruttano le correnti o lo spostamento della cosa su cui sono aggrappati per cibarsi di nutrienti.

La strategia Barnacle SEO rievoca fondamentalmente il comportamento di questi curiosi crostacei. Suggerisce fondamentalmente di evitare inutili sforzi nel cercare di posizionarsi su SERP con keywords altamente concorrenziali: pagine dei risultati di ricerca di parole chiave ad alto Keyword Search Volume ed alta Keyword Difficulty.

Questo discorso vale soprattutto per piccoli business o attività appena lanciate per le quali è difficile gareggiare su SERP popolate da competitor più forti.

Fare Barnacle SEO vuol dire quindi aggrapparsi a siti web che occupano le prime posizioni di queste SERP cercando di guadagnare indirettamente posizionamento giovando della loro autorità, del loro ranking e dell’indicizzazione.

A differenza della SEO classica, con questa strategia non ti devi preoccupare di ottimizzare i contenuti sul tuo sito web, ma al contrario ti devi concentrare sull’ottimizzazione del tuo profilo e contenuti su altri siti con ranking più alto.

Potrebbe sembrare una tecnica parassitaria per sfruttare il successo di altri. Prova a non vederla in questo modo: il tuo contributo nell’ottimizzare il profilo e il contenuto sul sito ospitante gioverà comunque al suo business, in termini di qualità e posizionamento.


Come fare Barnacle SEO

Per fare Barnacle SEO è sufficiente creare profili o contenuti su siti autorevoli agli occhi dei principali motori di ricerca come Facebook, TripAdvisor, Youtube, Yelp, Pagine Gialle e Wikipedia.

Ma vediamo in dettaglio qualche tecniche di Barnacle SEO come esempio da applicare al tuo business:


1. Sfrutta le piattaforme editoriali

Hai mai pensato di scrivere contenuti editoriali su piattaforme di terzi come Medium?
Medium.com è una piattaforma di pubblicazione editoriale che ti consente di pubblicare gratuitamente contenuti. Pensa la sua Domani Authority è pari a 95!

Inizia quindi a pubblicare contenuti originali e di valore su questa piattaforma! Ti suggerisco una guida rapida e gratuita su come scrivere e pubblicare il primo post su Medium.


2. Ottimizza il più possibile il tuo profilo Google My Business

Un buon profilo su Google My Business può portare ottimi benefici in termini di Local SEO. Indicato maggiormente per business e attività locali, GMB rappresenta una delle tecniche di Barnacle SEO più efficaci.

Innanzitutto richiedi il tuo profilo Google My Business o creane uno nuovo se non ancora esistente. Successivamente ottimizzalo il più possibile con le informazioni relative alla tua attività: il NAP (Name, Address, Phone), gli orari di apertura dell’attività e i servizi o prodotti erogati. Carica le foto, coinvolgi i tuoi clienti con promozioni e motivali a rilasciare recensioni sulla tua attività.


3. Sfrutta il Review Marketing

Oltre che su Google My Business, potenzia il profilo del tuo business su vari portali di recensioni:

  • TripAdvisor;
  • Facebook;
  • Pagine Gialle;
  • Yelp;
  • Foursquare

Nel farlo assicurati che il tuo profilo sia aggiornato, ben curato e completo con tutte le informazioni necessarie e di cui un potenziale cliente potrebbe aver bisogno nel suo processo decisionale di conversione.

Questa tecnica oltre a rafforzare la tua reputazione online rappresenterà una fonte di traffico organico e diretto aggiuntivo verso tuo sito web.


4. Sfrutta l’Affiliate Marketing

Crea un programma di affiliazione e concedi ragionevoli commissioni sulle vendite a marketers della tua stessa nicchia di mercato, disposti a promuovere i tuoi prodotti o servizi. I tuoi investimenti verranno appagati nel medio e lungo termine con benefici in termini di traffico e conversioni.


5. Guest Blogging

Il Guest Blogging oltre ad essere una delle principali attività di Link Building rappresenta un’ottima tecnica di Barnacle SEO.

Il mio invito è quello di attivare una campagna di Guest Posting verso siti web autorevoli, con ottimo traffico e comunque in topic. Se la visibilità del sito ospitante sarà elevata non dovrai necessariamente preoccuparti di richiedere e ottenere link dofollow per sfruttare la loro autorità.


6. Utilizza i Social Network

Questa tecnica di Barnacle SEO ti sembrerà scontata visto che molto probabilmente la stai già adottando sui Social Media. Pazienza, colgo l’occasione per rinnovare la sua importanza ed efficacia grazia elemento virale che caratterizza queste piattaforme. È risaputo che i Social Network, e in particolare Facebook, sono una fonte inestimabile di contatti e reti di relazioni.

Ti suggerisco di adottare i seguenti suggerimenti su ogni canale social attivo per il tuo business:

  • intavola o rispondi a discussioni sui gruppi più popolari inerenti la tua nicchia;
  • interagisci commentando post, anche semplicemente mettendo un Mi Piace sui quelli che ritieni più coinvolgenti;
  • crea contenuti di qualità in funzione delle domande e delle Search Intent che emergono dalle stesse piattaforme (Quora, Google Answer).

Conclusione

La Barnacle SEO è una strategia che consente di incrementare anche nell’immediato la visibilità del tuo sito web. È una tecnica alternativa di fare SEO che differisce dalle classiche tecniche di posizionamento come la ricerca delle parole chiave e le campagne di backlink.

Potrebbe essere vista come una tecnica Black Hat o una tecnica parassitaria con cui si acquisisce traffico solo sfruttando le visibilità altrui. Io la vedrei diversamente: il tuo contributo è un’opportunità per gli stessi siti ospitanti per migliorare il loro ranking grazie ai tuoi profili aggiornati e ai contenuti originali e di valore che andrai a creare.

Cosa ne pensi della strategia Barnacle SEO? Hai qualche tecnica aggiuntiva che hai utilizzato o visto fare? Scrivimi pure lasciando un commento qui sotto.

Marco D'Amico

Marco D'Amico

SEO Specialist, Digital Strategist e fondatore di SEOAlk. Da anni si occupa di sviluppo web, ottimizzazione SEO e Digital Coaching.

Condividi su linkedin
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *